Il Consorzio del Brunello inaugura la nuova sede

A poco più di un anno dalla firma, da parte dell’ex Presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci, della convenzione con la Curia Vescovile senese per la nuova sede nel complesso di Sant’Agostino, e dopo diversi mesi dall’inizio delle operazioni (era il 13 gennaio 2016) si sono conclusi i lavori sulla porzione del Complesso di Sant’Agostino che andrà ad ospitare la nuova e prestigiosa sede del consorzio di tutela delle Denominazioni di Montalcino. E l’ente si sta preparando all’inaugurazione dei locai. L’evento, che è previsto per il 26 gennaio 2017, sarà, come fanno sapere dal Consorzio, ad invito e parteciperanno diverse personalità, di cui, però, ancora, i nomi restano top secret.
Un’operazione, quella effettuata dal Consorzio per la nuova sede, resa possibile grazie all’accensione di un mutuo decennale per 1 milione di euro. L’usufrutto delle stanze dell’ex convento, avrà, a partire dal 2016, una durata di 30 anni. Il Consorzio avrà a disposizione uno spazio di oltre 800 metri quadrati: qui troveranno sede non solo i locali amministrativi ma anche le sale di degustazione e di rappresentanza e, in accordo con la proprietà, sarà possibile per il Consorzio del Brunello, usufruire dell’intero complesso per eventi e kermesse.

Comments are closed.