Vacanze eno-gastronomiche? Montalcino è al top, lo dice “Decanter”

Agosto sta per andare in archivio, le temperature si addolciscono, finalmente, e il rumoroso turismo di massa cede il passo alla quiete delle morbide colline toscane. Settembre, insomma, è il momento perfetto per una vacanza enogastronomica nel Belpaese e, in particolare, in Toscana. Per questo motivo Decanter, il portale inglese dedicato al vino, ha stilato una lista di destinazioni “per ispirare il vostro prossimo viaggio”. Delle otto migliori eno-vacanze, due riguardano la Toscana, “la regione più gastronomica d’Italia”, scrive Decander. Il primo viaggio è un pacchetto di sei giorni fra il Sassicaia di Tenuta San Guido e il Chianti di Volpaia, con tappe a Montalcino e Siena, accompagnati da Jane Hunt, esperta Master of Wine. Il secondo viaggio è invece un soggiorno nel lussuoso Resort a 5 stelle Rosewood Castiglion del Bosco, un borgo di 800 anni immerso in più di 2.000 ettari di bosco e vigne patrimonio dell’Unesco, che comprende due ristoranti, un orto biologico, una scuola di cucina, insieme ad una spa, un golf club privato e una cantina dove assaggiare il loro Brunello di Montalcino.

Comments are closed.