Il Consorzio del Brunello investe sul futuro, festa grande per gli studenti dell’Agrario

Decespugliatore, tosasiepi, soffiatore, zappe, rastrelli, vanghe, pale, seminatrici, troncarami, trapiantatore, roncole, seghetti, motocoltivatore, carrette e innaffiatoi vari, rotelle. Ma la lista potrebbe continuare ancora …Il Natale al “Ricasoli”, e precisamente nella sezione distaccata del Professionale Agrario di Montalcino, è arrivato in anticipo. Questa mattina l’ingresso della scuola è stato “letteralmente occupato” dalla nuova attrezzatura che sarà utilizzata dagli studenti per le varie esercitazioni pratiche già iniziate da alcuni mesi. Proprio quei ragazzi che, senza perdere tempo, hanno da subito preso confidenza con gli strumenti del mestiere. La consegna e la presentazione dei kit è stata una vera e propria festa con tanto di “cin cin”, dolci natalizi e foto ricordo.

Per le tute e l’abbigliamento professionale ha contribuito economicamente anche il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino. L’attrezzatura è stata invece acquistata e donata in comodato d’uso gratuito dal Comune di Montalcino. Per gli studenti, che hanno già imparato a scoprire i segreti della vendemmia e della produzione dell’olio come si nota dalle tante bottiglie in mostra in classe, mettersi all’opera con i nuovi utensili sarà prima di tutto un importante momento formativo ma anche di divertimento. E così è arrivato un brindisi allietato da dolci natalizi alla presenza dell’assessore Giulia Iannotta, del preside dell’Istituto Tiziano Neri e del professore di Esercitazioni Agrarie Luca Pastorelli.

Comments are closed.