Scommesse francesi e telecamere tedesche

ZDF in FiaschetteriaIl Brunello di Montalcino è sulla bocca e negli occhi di tutti. Ne parlano e lo mettono in palio, nelle loro scommesse, i ciclisti del Tour de France e lo mandano in onda i tedeschi della ZDF, la “Seconda Televisione Tedesca”. Eccellenza del Made in Italy, sempre più famosa nel mondo e ambita in Europa, anche nella patria dello champagne, del vino più famoso del mondo, il Brunello di Montalcino è la ricompensa che Fabian Cancellara, maglia gialla del Tour de France, ha chiesto a Sagan, il giovane corridore ventiduenne slovacco, fenomeno emergente del ciclismo mondiale, che, ieri, si è aggiudicato la tappa di 198 km con partenza da Liegi e arrivo a Seraing in Belgio. “Ho detto a Sagan che deve pagarmi una bella bottiglia di Brunello di Montalcino. E dire che durante la corsa mi ha detto che non aveva buone sensazioni”, così Cancellara che si è visto soffiarsi la seconda tappa durante un esaltante volata a tre a cui ha partecipato anche Boasson Hagen e, indirettamente, il Brunello di Montalcino. E oggi i riflettori accesi erano quelli delle telecamere della ZDF, la Zweites Deutsches Fernsehen o “Seconda Televisione Tedesca”, arrivati a Montalcino per girare una puntata del documentario sul mondo del vino che sarà trasmesso nel 2013. La televisione pubblica tedesca è arrivata nella città del Brunello, prima tappa la Fischetteria Italiana, in piazza del Popolo, per girare una puntata della trasmissione “Arte Deutschland” tutta dedicata al territorio, al vino e ai suoi artefici.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>