Top 100 by “Gentleman”: nove i Brunello in classifica

Montalcino campagna Toscana
Montalcino campagna Toscana

->Una classifica, quella di “Gentleman”, mensile di Milano Finanza (gruppo Class), che incrocia i punteggi delle guide ai vini di Gambero Rosso, Espresso, Veronelli, Maroni e Bibenda e che premia, quindi il meglio del meglio dell’enologia italiana. Al top, per il secondo anno consecutivo, il Primitivo di Manduria Es 2010 Gianfranco Fino, con 476,5 “punti”, ma la Toscana domina e più del 20% dei vini di questa regione è rappresentato dal Brunello di Montalcino. Biondi Santi, Poggio di Sotto, Col d’Orcia, Le Chiuse, Tenute di Sesta, Castello Banfi e Fanti sono le cantine premiate. E i vini? Dall’annata 2007, passando per la Riserva 2006, fino ad arrivare a quella 2004. Il Brunello di Montalcino, il re del Sangiovese, ha ancora una volta, messo d’accordo tutti.

Focus: I Brunello nella Top 100 di “Gentleman”

n.6 Brunello di Montalcino Riserva 2006 Tenuta Greppo Biondi Santi (punti 466,5)
n.17 Brunello di Montalcino 2007 Tenuta Greppo Biondi Santi (punti 458,5)
n.17 ex aequo Brunello di Montalcino 2007 Poggio di Sotto (punti 458,5)
n.19 Brunello di Montalcino Riserva 2006 Poggio di Sotto (punti 457,5)
n.23 Brunello di Montalcino Riserva 2004 Poggio al Vento Col d’Orcia (punti 455)
n.27 Brunello di Montalcino Riserva 2006 Le Chiuse (punti 453)
n.33 Brunello di Montalcino Riserva 2006 Tenute di Sesta (punti 450)
n.35 Brunello di Montalcino Riserva 2006 Poggio all’Oro Castello Banfi (punti 449)
n.38 Brunello di Montalcino 2007 Fanti (punti 447,5)

Lascia un Commento