Brunello, i migliori per Wine Spectator by Bruce Sanderson

È cosa ormai nota che gli americani hanno una speciale predilezione per il Brunello ed è piuttosto palese il motivo. Il Sangiovese in purezza che si produce a Montalcino è il vino rosso più famoso e apprezzato al mondo e chi più degli americani sa riconoscere i prodotti di eccellenza? E Bruce Sanderson, successore di James Suckling alla guida di Wine Spectator, una delle riviste più autorevoli del mondo del vino capace di influenzare i mercati, dopo aver degustato più di 170 Brunello (tra annata 2008 e riserva 2007 e 2006), ha stilato una sua personale classifica, nella quale, sono ben 61 i Brunello, ad essersi aggiudicati un punteggio superiore a 90. E, a spiccare ai vertici della classifica troviamo, con ben 97 punti su 100 disponibili il Brunello di Montalcino Riserva gli Angeli 2007 La Gerla. In seconda posizione, con 96 punti,  il Brunello Riserva 2007 by Caparzo. Sul terzo posto del podio, con 95 punti, ben 6 sono i Brunello a parimerito: Annata 2008 selezione Montosoli per Altesino, Riserva 2007 by Tenuta Greppo Biondi Santi, Riserva  2007 Gualto per Camigliano, Cerretalto 2007 di Casanova di Neri, la cantina Uccelliera con la sua Riserva 2007 e, per finire, Madonna del Piano Riserva 2007 by Valicava.

Lascia un Commento