Rava Standards a Montalcino per “Jazz & Wine”

È Enrico Rava, il trombettista jazz italiano più conosciuto e ricercato a livello internazionale che, sabato 20 luglio calcherà il palcoscenico, nella suggestiva cornice della Fortezza trecentesca di Montalcino, di “Jazz&Wine” – manifestazione tra le più longeve nel panorama musicale italiano, frutto della collaborazione tra Castello Banfi, la nota azienda vinicola di Montalcino, l’associazione culturale Jazz & Image di Roma ed il Comune di Montalcino – in una formazione particolare e del tutto originale: Con Enrico Rava alla tromba, accompagnato da Juan Oliver Mazzariello, bambino prodigio del pianoforte sulle scene dall’età di 13 anni, da Dario Deidda, bassista che ha collaborato con i migliori musicisti jazz italiani e stranieri, e da Amedeo Ariano, che da vari anni è presente sulla scena romana ed è considerato uno tra i migliori batteristi italiani di jazz, “vecchi” del jazz italiano e “giovani” di enorme talento, si uniscono per regalare al pubblico un concerto di grande impatto musicale ed emotivo.
Enrico Rava è sicuramente il jazzista italiano più conosciuto ed apprezzato nel mondo. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni sessanta, imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo. La sua schiettezza umana ed artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. La sua poetica immediatamente riconoscibile, la sua sonorità lirica e struggente sempre sorretta da una stupefacente freschezza d’ispirazione, risaltano fortemente in tutte le sue avventure musicali.

Lascia un Commento