Jacopo Biondi Santi racconta la tradizione della vendemmia nella Tenuta Greppo

Tempo di vendemmia nella culla del Brunello alla tenuta Greppo. È Jacopo biondi santi che porta le telecamere della Montalcinonews nella terra e tra i filari in cui è nato, nell’ottocento, il Brunello di Montalcino e il 2013 è una vendemmia che porta indietro nel tempo con i tempi di maturazione dell’uva.

“Una vendemmia ritardata rispetto agli anni scorsi – racconta Jacopo Biondi Santi – e un ritorno ai vecchi modelli, alla tradizione. Le piogge degli scorsi giorni non hanno danneggiato l’uva, anzi, hanno dato ossigeno alle piante e l’uva continua a maturare in modo perfetto in vigna. Le analisi di cantina dimostrano che questa potrebbe essere una vendemmia a  stelle plus plus”.

Montalcino terra di tradizione e contiunuità con il passato e oggi Jacopo Biondi Santi vendemmia l’uva di Bbs 11, il clone di sangiovese che venne tipizzato dal nonno Ferruccio. Una tradizione e una continuità che si tramanda da generazioni.

Lascia un Commento