Amici o nemici?

Una guerra sui mercati a suon di grandissime bottiglie, ma siamo sicuri che Montalcino e i cru di Bordeaux e Borgogna, siano davvero rivali? La città del Brunello ha intessuto nei
secoli rapporti profondi con i francesi, a partire da Blaise de Monluc, a capo dell’esercito alleato di Siena e Montalcino contro Firenze e la Spagna, fino alle tombe dei soldati in Sant’Agostino.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>