Le etichette di Elisabetta Gnudi Angelini e la serie “1992”

“1992” la serie tv italiana targata Sky Atlantic interpretata e ideata da Stefano Accorsi con la collaborazione di Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, in onda in questo periodo racconta lo scandalo di Tangentopoli  attraverso i punti di vista di sei diversi personaggi. Leonardo Notte è un pubblicitario di successo che cerca di mantenere il controllo della sua impresa in seguito agli eventi di Tangentopoli. Bibi Mainaghi è la ricca ereditiera di un famoso industriale i cui affari vengono colpiti dalle vicende politiche. Luca Pastore è un agente di polizia che lavora al fianco del magistrato Antonio Di Pietro per portare alla luce la verità sul sistema di corruzione e di tangenti; Rocco Venturi è un poliziotto che lavora insieme a Pastore ma che non è chi dice di essere. Pietro Bosco è un ex militare che decide di entrare in Parlamento al fianco della Lega Nord. Veronica Castello è una showgirl decisa a diventare una celebrità. Una serie avvincente, che narra le vicende di personaggi fittizi e della cronaca, in un momento chiave della storia italiana, e dove compare anche Montalcino. Grazie ad Elisabetta Gnudi Angelini e alle sue cantine toscane, Borgo Scopeto nel Chianti e Altesino e Caparzo a Montalcino, il territorio del Brunello approda su Sky Atlantic. In alcune scene è possibile vedere una bottiglia del re del Sangiovese e nei titoli di coda appare proprio il nome delle cantine come product placement per la sceneggiatura.

Comments are closed.