Brunello Il Poggione nella “Top 100 Most Searched”

La popolarità di un vino passa anche per il numero di ricerche sul web. Ed ecco che allora “Wine Searcher” (www.wine-searcher.com), il più grande database enoico sul web, ogni mese stila la “Top 100 Most Searched-For Wines” perché, per cogliere il reale valore di un vino, non basta conoscerne il prezzo medio o la penetrazione nei diversi mercati. E nonostante un podio tutto francese, fra gli italiani al top c’è il Brunello Il Poggione, unico vino made in Montalcino, alla posizione n. 48, con 10.871 click.

“L’azienda Il Poggione – commenta Fabrizio Bindocci, Presidente del Consorzio del Brunello di Montalcino e direttore generale della Tenuta Il Poggione, di proprietà della famiglia Franceschi – è soddisfatta per questo riconoscimento che arriva dopo l’ambito quarto posto nella “Top 100” di Wine Spectator, il migliore premio che una cantina possa vantare, e che va a dimostrare, ancora una volta, l’interesse che i Brunello lovers hanno per questo vino”.

Tra gli italiani al top, spuntano i nomi di Sassicaia di Tenuta San Guido, alla posizione n. 13, con 26.693 ricerche uniche nel dicembre 2015 e Tignanello di Marchesi Antinori, alla posizione n. 28, con 16.251 ricerche. E ancora, il Masseto alla n. 36 (13.190), l’Ornellaia alla n. 37 (13.142), il Solaia di Marchesi Antinori alla n. 63 (8.875), il Barolo Riserva Monfortino Giacomo Conterno alla n. 66 (8.640) ed il Barbaresco di Gaja alla n. 95 (6.960).

Comments are closed.