Vino, prorogate le domande per contributi Ocm

In arrivo nuove opportunità per i produttori di Montalcino: Artea, l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, in seguito ad una circolare di Agea, l’agenzia nazionale dei pagamenti in agricoltura che coordina e si occupa dell’erogazione dei fondi Ocm, Organizzazione Comune di Mercato dell’Unione europea, ha prorogato a lunedì 29 febbraio 2016 il termine per la presentazione delle domande di contributo per la misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti
La proroga interessa la presentazione delle domande di aiuto, la cui scadenza originaria era stata fissata a giovedì 28 gennaio 2016, relativa alla campagna 2015/2016 e, in Toscana, il budget a disposizione è di quasi 18 milioni di euro.
Possono accedere all’aiuto le microimprese, le piccole e medie imprese; le imprese che occupano meno di 750 persone o il cui fatturato annuo non supera i 200 milioni di Euro, la cui attività sia: la produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche da esse stesse ottenute, acquistate, o conferite dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione; la produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da esse stesse ottenuti, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione; l’affinamento e/o il confezionamento del vino conferito dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione; in via prevalente, l’elaborazione, l’affinamento ed il successivo confezionamento del vino acquistato ai fini della sua commercializzazione.
L’aiuto è riconosciuto per gli investimenti materiali o immateriali in impianti di trattamento, in infrastrutture vinicole e nella commercializzazione del vino, diretti a migliorare il rendimento globale dell’impresa.

Comments are closed.