La Toscana celebra la Festa delle Donne del Vino

Il primo appuntamento con la Festa delle Donne del Vino è per il 5 marzo quando una di entina di cantine, enoteche, ristoranti della Toscana allestiranno un evento destinato a creare una piccola rivoluzione: “le Donne del Vino aspettano le altre donne (ma anche gli uomini) per offrire loro visite, assaggi, minilezioni sul vino in tavola e un vino a prezzo speciale” spiega Antonella D’Isanto delegata toscana delle Donne del Vino. Partenza col botto per un happening che Donatella Cinelli Colombini, neopresidentessa delle Donne del Vino, ha pensato per accrescere la cultura del vino e il ruolo delle wine lovers nel momento della scelta, dell’abbinamento e del consumo delle bottiglie di pregio. Ma anche un evento divertente, modaiolo, leggermente trasgressivo rispetto ai soliti che vedono gli uomini protagonisti del vino di qualità. La Festa delle donne del vino, sabato 5 marzo, è il primo grande appuntamento sul tema vino organizzato in Italia dalle donne e destinato alle donne. Una rivoluzione al femminile nel momento in cui le consumatrici di vino cominciano a diventare protagoniste in USA, Giappone, Cina, Svezia … e Italia. Ecco che emerge il bisogno di parlare di vino in modo più concreto: come servirlo, come abbinarlo, che bicchieri usare. Ecco che il vino diventa un complemento della socialità come i vestiti, come il trucco e la conversazione.

Comments are closed.