Twinkle twinkle little stars

Bottiglie di Brunello

Bottiglie di Brunello

Sommando la valutazione delle annate in degustazione oggi a Montalcino si raggiungono le 15 stelle, avendo ottenuto ognuna il massimo del voto disponibile, ovvero 5 stelle; evento non comune e quindi interessante da approfondire. Partiamo dal Rosso di Montalcino, annata 2010, un vino che risulta in un trend di crescita estremamente positivo: già nel 2011 sono previste 4 milioni e mezzo di bottiglie, con un aumento di 1 milione e trecentomila rispetto all’annata precedente, segno di un interesse crescente da parte dei consumatori. Il Rosso è oggi un vino che ha raggiunto la piena maturità stilistica, ed incarna il concetto di beva che oggi sempre più appassionati richiedono: eleganza nei profumi, nei quali si esalta la parte fruttata, struttura bilanciata senza che i tannini vadano ad opprimere la bocca, lunga persistenza gustativa. L’annata 2007 è quella del Brunello che meglio racchiude il concetto di omogeneità, dove ogni elemento va a combinarsi per creare la giusta armonia: nitidezza degli aromi, consistenza adeguata con freschezza invitante, tannini fusi alla componente alcolica forniscono la giusta combinazione, in un’annata che promette grandi risultati. Infine la Riserva 2006, che  si presenta  facendo capire come un anno di affinamento in più abbia impreziosito il bouquet aromatico di sfumature delicate, il corpo sia completamente rilassato ed avvolgente adatto a far meditare a lungo. La parola passa da oggi ai giornalisti accreditati, impegnati nella degustazione, che permetterà di avere un quadro completo ed esauriente di tre vendemmie che, sino ad oggi, hanno regalat grandi soddisfazioni