(Italiano) Il servizio del Brunello

 Una volta per aprire una bottiglia di Brunello c’era bisogno di mettersi giacca e cravatta, oggi basta un jeans ed una maglietta ovvero: non bisogna aspettare per forza l’occasione della vita per stappare una bottiglia di questo grande vino, si può concedersi il piacere anche a piccole dosi, giorno dopo giorno! L’avvento degli wine bar, o enoteche con mescita, che dir si voglia, ha permesso di consumare un numero sempre maggiore di vini al bicchiere; con le nuove tecnologie, la conservazione si è prolungata nel tempo, ed ecco quindi che, in pausa pranzo chi si volesse concedere un bicchiere di Brunello, accompagnato magari ad un pezzo di pecorino, lo può fare tranquillamente L’importante è che il bicchiere sia quello giusto: un calice, panciuto, ampio, affinché i profumi si possano sprigionare ed essere catturati dal naso! Poi sulle grandi bottiglie si può osare la decantazione, in quelle molto invecchiate si presterà attenzione ai sedimenti, e saranno servite direttamente dal cestino, ma spesso basterà aspettare qualche minuto con il vino nel bicchiere per scoprirne i cambiamenti, di odore e di gusto sempre avvincenti!